Odontoiatria Veterinaria

L'odontoiatria veterinaria studia i problemi ai denti e alla bocca dei nostri amici a 4 zampe.

Tra le patologie più frequenti abbiamo, nel cucciolo, la mancata deiscenza dei denti da latte che, se non trattata per tempo, può causare difetti occlusivi anche gravi con compromissione dell'efficienza masticatoria.

In età più avanzata il problema più comune è la stomatite dovuta ad accumulo di tartaro sui denti (placca) (vedi foto bocca cane e gatto PRIMA). Tale placca, se non rimossa per tempo con intervento di detartrasi e lucidatura, dà origine a gengivite, retrazione gengivale con esposizione delle radici ed infezione (parodontite) (vedi foto cane e gatto con parodontite in stadio avanzato).

I nostri animali ( cani, gatti) hanno una sopportazione del dolore molto superiore alla nostra; ciò non significa però che non sentano dolore o che non vi sia un problema in atto. E’ quindi indispensabile portare il nostro animale dal Veterinario di fiducia almeno una volta all’anno. Portate il cane dal Veterinario quando: Ha alito cattivo/ Ha perdita di sangue o di saliva dalla bocca/ Ha gonfiore localizzato del muso/ Ha denti visibili dall’esterno anche a bocca chiusa/ Ha denti fratturati/ Ha cambiamento di colore di un dente/ sfrega il muso (per terra)/ Ha scolo nasale/ Ha perdita di 1 o più denti. I cani e i gatti possono vivere bene anche senza denti, possono mangiare, giocare, ed anche avere una vita di relazione normale. La funzionalità del cavo orale è conservata anche in assenza di uno o di tutti i denti. Naturalmente cerchiamo di preservare il maggior numero di denti possibile. L’ obiettivo è che possano vivere senza dolore.


Scarica Versione Originale in Inglese
Scarica Versione tradotta in Italiano